d
Follow us
  >  Risarcimento per ritardo aereo   >  🔵🔴NO VOUCHER: ENAC pronta ad irrogare multe alle compagnie aeree🔴🔵

🔵🔴NO VOUCHER: ENAC pronta ad irrogare multe alle compagnie aeree🔴🔵

Come avevamo già anticipato nel precedente articolo del 12 maggio, dedicato al tema dei rimborsi dei biglietti aerei, l’art. 88-bis del DL 18/2020 (“Cura Italia”) è stato emesso in evidente contrasto con il Regolamento UE 261/2004.

In attesa di una pronuncia ufficiale da parte dell’Antitrust – che ha già ammonito le compagnie aeree sul mancato rispetto del suddetto Regolamento che non prevede affatto emissione di voucher in alternativa al rimborso del prezzo del biglietto – e della Procura di Roma, l’ENAC (Ente Nazionale per l’Aviazione Civile) ha aperto un’istruttoria per multare quelle compagnie aeree che, nonostante dal 3 giugno sia stato regolarmente ripristinato il traffico aereo a livello europeo, nel caso in cui decidano di cancellare un proprio volo, continuano a proporre voucher senza provvedere – appunto – al rimborso dovuto.

Insomma, non è più possibile per le compagnie aeree – da oltre un mese ormai – addurre come causale per la cancellazione e/o ritardo del volo l’emergenza da Covid-19. Chiunque subisca la cancellazione improvvisa del proprio volo, un ritardo superiore alle 2 ore, overbooking o mancata informativa, potrà validamente ricorrere in giudizio per ottenere quanto previsto ai sensi del Regolamento UE n. 261/2004.

 

Avv. Marco Mancini

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi