d
Follow us
  >  Risarcimento per ritardo aereo   >  ๐Ÿ”ต๐Ÿ”ด ๐‘๐ˆ๐Œ๐๐Ž๐‘๐’๐Ž ๐๐ˆ๐†๐‹๐ˆ๐„๐“๐“๐Ž ๐€๐„๐‘๐„๐Ž ๐ฉ๐ž๐ซ ๐ฏ๐จ๐ฅ๐จ ๐š๐ง๐ง๐ฎ๐ฅ๐ฅ๐š๐ญ๐จ ๐œ๐š๐ฎ๐ฌ๐š ๐‚๐Ž๐•๐ˆ๐ƒ-๐Ÿ๐Ÿ—: ๐•๐จ๐ฎ๐œ๐ก๐ž๐ซ ๐ฌ๐ข ๐จ ๐•๐จ๐ฎ๐œ๐ก๐ž๐ซ ๐ง๐จ ?! ๐Ÿ”ด๐Ÿ”ต

๐Ÿ”ต๐Ÿ”ด ๐‘๐ˆ๐Œ๐๐Ž๐‘๐’๐Ž ๐๐ˆ๐†๐‹๐ˆ๐„๐“๐“๐Ž ๐€๐„๐‘๐„๐Ž ๐ฉ๐ž๐ซ ๐ฏ๐จ๐ฅ๐จ ๐š๐ง๐ง๐ฎ๐ฅ๐ฅ๐š๐ญ๐จ ๐œ๐š๐ฎ๐ฌ๐š ๐‚๐Ž๐•๐ˆ๐ƒ-๐Ÿ๐Ÿ—: ๐•๐จ๐ฎ๐œ๐ก๐ž๐ซ ๐ฌ๐ข ๐จ ๐•๐จ๐ฎ๐œ๐ก๐ž๐ซ ๐ง๐จ ?! ๐Ÿ”ด๐Ÿ”ต

Date le numerose richieste pervenute allo Studio, รจ opportuno fare un pรฒ di chiarezza.

A causa della pandemia in corso, il traffico aereo internazionale ha subรฌto una riduzione drastica, che ha portato alla cancellazione, da parte delle compagnie aeree, di centinaia di migliaia di voli.

Come sarebbe ovvio immaginare e come รจ – comunque – previsto per prassi, le compagnie aeree avrebbero dovuto, sin da subito, mettere i consumatori nelle condizioni di richiedere il rimborso del prezzo del biglietto, oltre che alla possibilitร  di beneficiare di un ๐‘ฃ๐‘œ๐‘ข๐‘โ„Ž๐‘’๐‘Ÿ. E, in effetti, in parecchi casi – perlomeno seguendo le casistiche pervenute in questi mesi in Studio – รจ stato proprio cosรฌ.

Inoltre, data la causa della cancellazione del volo – certamente indipendente dalla volontร  sia delle compagnie che dei fruitori del servizio di trasporto -, trova applicazione il ๐—ฐ๐—ผ๐—บ๐—บ๐—ฎ ๐Ÿฏ ๐—ฑ๐—ฒ๐—น๐—น’๐—ฎ๐—ฟ๐˜. ๐Ÿฑ del Regolamento (CE) n. 261/2004, per cui viene eอŸsอŸcอŸlอŸuอŸsอŸoอŸ il diritto alla compensazione pecuniaria ex art. 7 del medesimo Regolamento, ulteriore rispetto al rimborso del prezzo del biglietto.

๐—ง๐˜‚๐˜๐˜๐—ฎ๐˜ƒ๐—ถ๐—ฎ, diverse compagnie aeree, data la volontร  di voler trattenere della pronta liquiditร  nelle proprie casse per far fronte al totale azzeramento della propria attivitร , lungi dal fornire indicazioni ai passeggeri su come ottenere il rimborso del prezzo dei biglietti acquistati, hanno ingolosito quest’ultimi concedendo un ๐‘ฃ๐‘œ๐‘ข๐‘โ„Ž๐‘’๐‘Ÿ per l’acquisto di un futuro biglietto aereo con la medesima compagnia dal valore, in alcuni casi, addirittura superiore al prezzo del biglietto stesso.

Dati i serratissimi tavoli di confronto tra il Ministero dei Trasporti ed i rappresentanti delle compagnie aeree, nonchรฉ i sindacati di categoria, le richieste di rendere percorribile, a discrezione del vettore, la possibilitร  di rilasciare dei ๐‘ฃ๐‘œ๐‘ข๐‘โ„Ž๐‘’๐‘Ÿ in alternativa al rimborso del prezzo del biglietto, sarebbero state accolte dal DL n. 18/2020 (“Cura Italia”) convertito in Legge n. 27/2020, che, all’๐—ฎ๐—ฟ๐˜. ๐Ÿด๐Ÿด-๐—ฏ๐—ถ๐˜€, prevede esplicitamente, al comma 12, che “๐ฟ’๐‘’๐‘š๐‘–๐‘ ๐‘ ๐‘–๐‘œ๐‘›๐‘’ ๐‘‘๐‘’๐‘– ๐‘ฃ๐‘œ๐‘ข๐‘โ„Ž๐‘’๐‘Ÿ ๐‘๐‘Ÿ๐‘’๐‘ฃ๐‘–๐‘ ๐‘ก๐‘– ๐‘‘๐‘Ž๐‘™ ๐‘๐‘Ÿ๐‘’๐‘ ๐‘’๐‘›๐‘ก๐‘’ ๐‘Ž๐‘Ÿ๐‘ก๐‘–๐‘๐‘œ๐‘™๐‘œ ๐‘Ž๐‘ ๐‘ ๐‘œ๐‘™๐‘ฃ๐‘’ ๐‘– ๐‘๐‘œ๐‘Ÿ๐‘Ÿ๐‘’๐‘™๐‘Ž๐‘ก๐‘–๐‘ฃ๐‘– ๐‘œ๐‘๐‘๐‘™๐‘–๐‘”โ„Ž๐‘– ๐‘‘๐‘– ๐‘Ÿ๐‘–๐‘š๐‘๐‘œ๐‘Ÿ๐‘ ๐‘œ ๐‘’ ๐‘›๐‘œ๐‘› ๐‘Ÿ๐‘–๐‘โ„Ž๐‘–๐‘’๐‘‘๐‘’ ๐‘Ž๐‘™๐‘๐‘ข๐‘›๐‘Ž ๐‘“๐‘œ๐‘Ÿ๐‘š๐‘Ž ๐‘‘๐‘– ๐‘Ž๐‘๐‘๐‘’๐‘ก๐‘ก๐‘Ž๐‘ง๐‘–๐‘œ๐‘›๐‘’ ๐‘‘๐‘Ž ๐‘๐‘Ž๐‘Ÿ๐‘ก๐‘’ ๐‘‘๐‘’๐‘™ ๐‘‘๐‘’๐‘ ๐‘ก๐‘–๐‘›๐‘Ž๐‘ก๐‘Ž๐‘Ÿ๐‘–๐‘œ”. Tradotto: le compagnie possono emettere un buono – da utilizzare entro un anno – e, semplicemente, comunicarlo al cliente. Che potrร  solo prenderne atto, visto che non avrร  alcuna possibilitร  di scelta.

Naturalmente, tale provvedimento normativo รจ finito sotto la lente di ingrandimento, al punto tale da far rischiare, tutt’oggi, una ๐—ฝ๐—ฟ๐—ผ๐—ฐ๐—ฒ๐—ฑ๐˜‚๐—ฟ๐—ฎ ๐—ฑ๐—ถ ๐—ถ๐—ป๐—ณ๐—ฟ๐—ฎ๐˜‡๐—ถ๐—ผ๐—ป๐—ฒ da parte del nostro Paese, il quale non puรฒ evidentemente promulgare una legge che sia in contrasto con un Regolamento Europeo (gerarchicamente “superiore”). Seppur tale richiesta di emissione di ๐‘ฃ๐‘œ๐‘ข๐‘โ„Ž๐‘’๐‘Ÿ sia stata avanzata da diversi paesi UE, la Commissione Europea, infatti, non ha mai cambiato linea. Nelle linee guida pubblicate il 20 marzo scorso la Commissione ha concesso alcune deroghe dal regolamento 261, mฬฒaฬฒ ฬฒnฬฒoฬฒnฬฒ ฬฒsฬฒuฬฒiฬฒ ฬฒrฬฒiฬฒmฬฒbฬฒoฬฒrฬฒsฬฒiฬฒ ฬฒdฬฒaฬฒ ฬฒvฬฒoฬฒlฬฒiฬฒ ฬฒcฬฒaฬฒnฬฒcฬฒeฬฒlฬฒlฬฒaฬฒtฬฒiฬฒ.

In conclusione, sulla base delle differenti e specifiche esigenze di ogni singolo utente, sarร  bene valutare, di volta in volta, se sia il caso, o meno, accettare – qualora richiesto – l’emissione di un ๐‘ฃ๐‘œ๐‘ข๐‘โ„Ž๐‘’๐‘Ÿ in alternativa al rimborso del prezzo del biglietto aereo, posto che tante compagnie aeree potrebbero non trovarsi nella possibilitร , successivamente, di essere solvibili e di poter continuare ad erogare il servizio di trasporto.

Avv. Marco Mancini

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi